RFID - Librerie

LIBRERIE

Il mercato delle librerie pubbliche oppure private utilizza da tempo la tecnologia Rfid generalmente quella Hf a 13,56 Mhz.

Con distanze di lettura tipiche fino ad 80 cm. Ad ogni volume viene incollato un tag adesivo il cui codice viene associato la libro.

Una stazione di prelievo libro, completa di lettore 13,56 Mhz. è in grado di associare l’utente che ritira l’opera a questa ove data-ora e giorno di restituzione saranno registrati dal software.

L’uscita della biblioteca è protetta da varchi allarmati con antenne ai lati, se il prelievo è autorizzato non scatterà l’allarme in caso contrario un segnale che rileverà l’infrazione. In pratica il sistema è un anti-taccheggio dei libri con gestione software dei ritiri.

Le stazioni di prelievo sono realizzate con estetica e design, e la presenza dell’antenna di lettura è invisibile ed inserita nel piano di appoggio dei libri. In questi ultimi anni molte librerie sia private che universitarie hanno adottato la tecnologia Rfid rendendo rapida la consegna

Chi? ha prelevato il libro e Quando? Il tutto registrato dai sistemi informatici in modo automatico rapido e sicuro, prevedendo anche quando dovrà essere restituito.

MAIN SPONSOR

  •  Sensor ID
  • SAPRA Elettronica
  • SMARTREST
  • ACME
  • Technic
  • Temera
  • telefonia e sicurezza
  • Marco Polo